BARBARA CARFAGNA: L’etica nel giornalismo per un’infosfera pulita

Barbara Carfagna, nata a Roma, laureata in lettere e filosofia (110/110), violinista, è passata al giornalismo nel 1990. Dopo una lunga gavetta partita dai giornali locali, ha collaborato con quotidiani e settimanali, fino al primo contratto in Rai nel 1995. Si è formata televisivamente nella redazione di Mixer di Giovanni Minoli, ed è poi passata al Tg1 con il rotocalco Prima, condotto da David Sassoli. Sotto la direzione di Lerner e Longhi passa alle redazioni di Speciale Tg1, Frontiere e Tv7 (con il quale, nel 2002, ha vinto il premio giornalistico Ilaria Alpi per il reportage “Etiopia: le spose bambine”). Clemente Mimun la porta nella redazione cronaca del Tg1. Riotta le affida la conduzione dell’edizione notturna del Tg1 e la rubrica sull’immigrazione Italia Italie. Attualmente è conduttrice e inviata del Tg1. E’ testimonial della LILT lega italiana lotta ai tumori.

È nel consiglio direttivo del think thank Vedrò come responsabile dell’area “integrazione e percorsi”.