FRANCESCO INGUSCIO: L’innovazione di valore del Made in Italy

Francesco ha 30 anni ed è Amministratore Delegato e fondatore del primo incubatore virtuale in Italia, Nuvolab.
Nel 2011 è stato anche partner in Enlabs, il primo incubatore “open” per startup in Italia.
Nel 2010 ha lavorato per M31, uno degli incubatori d’impresa più importanti in Italia, come Direttore del Business Development della sua filiale in Silicon Valley, M31 USA.
Precedentemente, ha lavorato come business developer per le startup dello US MAC, primario incubatore internazionale di start-up nella Silicon Valley (San Josè), e come responsabile della valutazione degli investimenti per The Angels’ Forum (Palo Alto), una delle principali rete di business angels della Silicon Valley.
Nel marzo 2010 è stato premiato con il suo team di VRMedia, alla Stanford University, con il premio Mind The Bridge, venendo riconosciuto come il più innovativo startup high tech in Italia.
In precedenza, ha lavorato con successo come ricercatore alla Scuola di Studi Superiori Sant’Anna di Pisa (2009), in qualità di business analyst di IBM Global Business Services (2008) su progetti di strategia e di gestione della IP; come analista strategico in Accenture Business Consulting (2006), dove è stato coinvolto in diversi progetti riguardanti marketing strategico e business planning per il settore bancario e assicurativo, e nello sviluppo di nuovi prodotti finanziari; ha anche lavorato in Prometeia (2005), una primaria società finanziaria dove ha sviluppato prodotti finanziari innovativi e creato di strumenti di gestione del rischio per il settore bancario.
Francesco ha conseguito una laurea magna cum laude in Economia e Commercio nel 2003 e una laurea specialistica in Finanza magna cum laude nel 2005, entrambi presso l’Università di Padova. Nel 2008, ha ottenuto un Master cum laude in Innovation Management presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, nel 2010 ha conseguito un Master in Technology Entrepreneurship presso la Santa Clara University (CA), grazie ad una borsa Fulbright BEST.