PAOLO VERRI: LAVORARE PER UN NUOVO TESSUTO SOCIALE

“Uomo di libri”, prima direttore editoriale e di collane per varie case editrici e poi direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino dal 1993 al 1997, Paolo Verri si occupa di città e sviluppo urbano dal 1998. E’ stato direttore del piano strategico della città di Torino dal 2000 al 2006, ha diretto la Fondazione Atrium Torino per la promozione delle Olimpiadi presso i cittadini torinesi dal 2004 al 2006, e dal 2007 al 2010 è stato direttore di Italia 150, il Comitato per i festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia.Nato a Torino nel 1966, laureato in storia dei media all’Università Cattolica di Milano, ha pubblicato libri e saggi, tra cui Il libro in televisione (Nuova Eri, 1993), L’Italia ai tempi dei Modena City Ramblers (Giunti, 2001) e ha curato la raccolta A schema libero – scritti sul calcio (Rizzoli, 2005). E’ stato fondatore e presidente dell’Osvaldo Soriano Football Club, la nazionale di calcio degli scrittori italiani, in cui ancora gioca. è consulente delle maggiori città italiane in progetti strategici di sviluppo.